Faby Diaries

Faby Diaries è la collezione autunno/inverno 2018-2019 proposta da Faby, il brand made in Italy di smalti e prodotti per nail care già leader del mercato internazionale. Come tutte le precedenti collezioni (qui gli swatch di una delle mie preferite di sempre), Faby Diaries racconta una storia: questa volta è un viaggio meraviglioso, un diarioContinue reading

Esthetiworld 2018

Esthetiworld 2018 è l’ottava edizione dell’appuntamento dedicato all’estetica professionale, al mondo nail e alle SPA che si svolge al MiCo – Fiera Milano Congressi, da sabato 6 a lunedì 8 ottobre 2018. Ho già visitato la manifestazione in passato (qui e qui due miei articoli) e a ogni singola edizione (in effetti credo di non averne saltataContinue reading

Collistar Libera

Potrei raccontarvi che ormai l’estate è arrivata e abbiamo tutti voglia di vacanze e giornate all’aria aperta, potrei propinarvi le solite frasi scontate su sole-caldo-mare-divertimento e bla bla bla. La verità è che la bella stagione mi è stata anticipata da Collistar con una collezione che mi ha stupita e conquistata, una collezione che nonContinue reading

Hurraw

Hurraw! è una novità tra i prodotti per la cura delle labbra specificatamente pensati per la stagione calda. Non è un semplice burrocacao, è un vero e proprio balsamo ideale per donare nuova vita alle labbra. La formula di Hurraw! è ultra-idratante, contiene ingredienti 100% naturali, biologici e vegani. Gli olii essenziali, ottenuti mediante spremitura aContinue reading

nel cosmetico

Non solo belletti: nel cosmetico ci sono scienza, tecnica, innovazione. Credo sia questo il concetto base che il pubblico di consumatori di prodotti di bellezza, ben più vasto e complesso di quel che si può pensare, deve comprendere e aver ben presente quando acquista un rossetto, un profumo, ma anche un dentifricio o un deodorante.Continue reading

Rancon violette lysergique

Baudelaire perdonerà il mio rancon in luogo di rançon, il sacrificio della cediglia a favore della scrittura ai tempi di Internet. Il poeta non poteva certo immaginare che la sonorità della parola sarebbe passata in secondo piano rispetto alla possibilità di indicizzare in modo più efficace il testo che contiene la sola umile c. Archiviate le doveroseContinue reading